giu 23 2008

Webchising: zero investimenti, zero guadagno

Ho già espresso il mio pensiero su questa forma di (non)e-commerce e quanto la ritenga dannosa per il commercio elettronico .

L’idea di shop.it è eccezionale dal punto di vista aziendale e commerciale: attira nuovi clienti grazie alla moltiplicazione dei punti vendita e attira clienti in cerca di risparmio. Hanno gestito bene la comunicazione, aumentato la link popularity e fatto branding. Davvero bravi!

Ma per gli aspiranti merchant? Ho voluto mettermi nei panni di uno di loro e lo scorso 20 maggio ho aperto 2 negozi grazie al webchising di shop.it
L’ho fatto rincorrendo il sogno dell’ex motto di internet: facile per tutti e a basso costo.

Aprire i negozi e personalizzarli per renderli tematici ha chiesto davvero 2 minuti. (uno è dedicato al mondo wii e l’altro si occupa di vendita libri). La piattaforma drag&drop è intuitiva e davvero ben fatta.
Non ho avuto costi di start-up, non ho magazzino, non ho dovuto accendere contratti con i vettori e sottoscrivere un contratto con un gateway per accettare i pagamenti elettronici; non dovrò nemmeno preoccuparmi delle disposizioni dettate dal Codice del Consumo, di aprire una partita IVA, dei risarcimenti per danni merce, del diritto di recesso e nemmeno dover presentare l’elenco clienti fornitori!
Come nel franchising, ho il brand (shop.it) che mi aiuterà a conquistare la fiducia dei miei clienti e a generare vendite. Con zero investimenti ero pronto a guadagnare il 10% su ogni transazione (o semplicemente risparmiare il 10% sui miei acquisti).

Ma dopo un mese come è andata?

Riassunto fatturato di wii.shop.it

La merce consegnata del tuo negozio
Incasso Lordo (IVA inclusa): € 0,00
Fatturato (al netto dell’IVA): € 0,00
Calcolo delle tue commissioni lorde (10%): € 0,00
Trattenute fiscali sulle tue commissioni (11,5%): € 0,00
Le tue commissioni nette : € 0,00
Le vendite dei tuoi affiliati
Attualmente hai 0 affiliati attivi
Il Totale delle tue commissioni: € 0,0000
(ricorda che per ricevere l’accredito delle tue commissioni devi avere accumulato almeno 100 €)

    Riassunto fatturato di amazon.shop.it

    La merce consegnata del tuo negozio
    Incasso Lordo (IVA inclusa): € 0,00
    Fatturato (al netto dell’IVA): € 0,00
    Calcolo delle tue commissioni lorde (10%): € 0,00
    Trattenute fiscali sulle tue commissioni (11,5%): € 0,00
    Le tue commissioni nette : € 0,00
    Le vendite dei tuoi affiliati
    Attualmente hai 0 affiliati attivi
    Il Totale delle tue commissioni: € 0,0000
    (ricorda che per ricevere l’accredito delle tue commissioni devi avere accumulato almeno 100 €)

      Non ho fatto acquisti personali e quindi non ho ‘risparmiato’ nulla.  Anche se avessi fatto qualche acquisto, probabilmente non avrei potuto comunque beneficiare del risparmio del 10%.
      Infatti l’accredito delle commissioni avviene superata la soglia di 100 Euro che equivale a dire , scorporata l’IVA e dedotte le trattenute fiscali, ad un Incasso Lordo del singolo negozio superiore ai 1.350,00 Euro.
      Non ho generato nessun ordine e quindi non ho guadagnato nulla
      .
      Di contro non ho fatto investimenti economici e ho dedicato ‘solo’ del mio tempo.

      Quindi come è andata? Bhe.. escludendo il ‘tempo uomo’, posso dire che non c’ho rimesso nulla! 😉

      Domanda: webchising cui prodest?
      Risposta: trovatela voi ma non dite che questa iniziativa aiuta l’e-commerce.

      L’e-commerce non è un gioco e per provare a farlo funzionare richiede un’idea imprenditoriale alla base, il prodotto, un’analisi, degli investimenti (a volte ingenti) e molto MOLTO altro

      Related Images:

      18 commenti

      18 Risposte a “Webchising: zero investimenti, zero guadagno”

      1. […] di non averle dato eccessivo peso. Qualche giorno fa mi sono per

      2. Kyaon 29 giu 2008 at 12:49

        Concordo con te Andrea, per quanto l’idea sia simpatica, resta un giochino divertente per poter assecondare le impellenti quanto improvvise urgenze che hanno certe persone di aprire un e-commerce, senza rendersi conto del come e del perchè.
        Un modo veloce per soddisfare le esigenze di chi non sarà mai un vero merchant.

      3. Andreaon 30 giu 2008 at 22:52

        @Kya: ho attivato le statistiche sai? adesso pposso ben monitorare i miei 2/3 accessi al giorno!!! Diventerò milionario!

      4. Kyaon 04 lug 2008 at 00:27

        Anch’io le ho attivate!
        Magari dopo che passano da te, girali da me così divento ricca pure io senza sforzi. 😉

      5. Marcoon 23 lug 2008 at 17:37

        Ho visto che nel sito wii.shop.it sono presenti annuci adsense…presumo siano di Webchising oppure li hai inseriti tu? E’ possibile inserire dei messaggi pubblicitari propri? Grazie

      6. Andreaon 23 lug 2008 at 17:46

        Tutto quello che vedi sui ‘miei’ esperimenti su shop.it è di proprietà di shop.it

        Io non metterei mai un annuncio adsense su un mio e-shop… perché dovrei farlo?
        Creerei solamente una porta di uscita al probabile cliente!!!

        Nel web, i negozi distano soltanto un click uno dall’altro

      7. carloon 11 ago 2008 at 12:21

        volevo far le cose per bene, maaaa
        mi sono iscritto a shop.it da poco e gia’ mi sorgono dei dubbi, sul sito dice che e’ possibile usare CSS per personalizzare il sito, chiedo al supporto nessuna risposta, ma la cosa piu sconcertante e’ che gli utenti registrati dal tuo sito sono comuni a shop.it e le promozioni che mandano sono linkate a shop.it non al tuo sito come sarebbe logico. Inoltre non e’ possibile fare nessuna startegia di prezzo in quel 10% di guadagnao che promettono.
        Insomma mi sbatto per fare pubblicita’, cambio il sito per rendere interessante l’accesso ogni settimana, scambio info con i cleinti e li consiglio sui prodotti, ed alla prima promozioni li vedo dirottati sul http://www.shop.it.
        Questo vuol dire che se sono bravo trovo un sacco di clienti che transiteranno al massimo una volta sul mio sito ed alla prima promo non li vedo piu’.

      8. Andreaon 11 ago 2008 at 15:40

        E’ un aspetto che avevo già evidenziato in webchising: come ti ammazzo l’e-commerce

        Di contro tutti gli sforzi che si faranno per ‘fare vendite’, per avere contatti e visibilità e tutti i clienti che si serviranno saranno di shop.it. Il venditore è sempre e comunque shop.it

        I clienti non sono ‘Vostri’ ma di shop.it!

      9. Stefanoon 11 ago 2008 at 17:20

        Buongiorno a tutti, anche io mi sono iscritto con http://idea.shop.it e dopo un mese ho raggiunto gli stessi risultati di Andrea… cioè zero…….. fate voi

      10. Alessioon 20 ago 2008 at 16:18

        Ciao a tutti, io ho apero http://libertempo.shop.it ed ho messo in giro a tutti i miei contatti il sito dicendo che è affidabile, e non dicevo bugie visto che ho usato shop e dvd.it un sacco di volte.

        Beh, ad oggi qualcuno ha già iniziato a comprare e vedo che funziona tutto bene.
        Ma dite che il guadagno non sarà così elevato ???

        Ciao

      11. […] Euro per ogni negozio aperto e 3 euro per la prima vendita effettuata più gli alti guadagni dei miei negozi su shop.it! già conto le […]

      12. goosporton 05 set 2008 at 19:32

        Ho aperto oggi e, prima di leggere le vostre opinioni, ero entusiasta…che dire.
        Spero che vi sbagliate tutti…spero di essere più fortunato…spero…

      13. Andreaon 05 set 2008 at 23:30

        @goosport
        in bocca al lupo. Tienici aggiornati!

      14. Pietroon 15 set 2008 at 08:45

        Beh.. io credo ch questa cosa sia molto molto educativa. I forum sono pieni di gnte che vuole aprire un e-commerce con pochi soldi ed ecco qui la soluzione! Già.. poi si scopre che non si vende.. ma nessuno si chiede come mai le realtà dell’ecommerce spendano budget nella pubblicità? Ho sempre sostenuto che aprire un e-commerce senza fare della pubblicità è come prire un negozietto a quota 3500 sull’Everest… chi ci passa di lì?

      15. PaolaMoron 05 dic 2008 at 17:18

        Salve, vedo che l’ultimo post è del 15 settembre, oggi è 5 dicembre mi risponderete ugualmente? Sto per aprire un negozio con shop.it e lancio un invito! Vorrei che mi rispondessero tutti coloro che hanno guadagnato con questa proposta di e-commerce. Dati e verfiche, ecco ciò che serve per orientarsi sul web. Ci sarà qualcuno che ha fatto dei guadagni anche minimi con questo sistema. Allora fatti avanti!

      16. Andreaon 05 dic 2008 at 17:24

        Ti scrivo dalle Isole Cayman. Ho spostato qui la mia residenza dopo i risultati di cui ho parlato qui:
        http://www.spedale.com/e-commerce/719-webchising-5-mesi-dopo-come-va/

      17. gianlucaon 18 dic 2008 at 19:03

        guardate questa tabella
        Elenco dei siti suddivisi per categoria cinema (8330) elettronica (8671) cellulari (8626) videogiochi (8549) orologi (5840) gioielli (5577) cosmetici (7338) sport (7466) occhiali (7574) libri (7673)

        andrea spiega tu a questi poveri illusi come fanno a guadagare e se google indicizza 9000 siti tutti uguali andate a fare un bel giro in bicicletta anzichè perdere tempo, se fate un calcolo ogni affiliato è un potenziale compratore esempio 100 euro anno per 9000 fanno 900000 non male per schop.it . volete fare i soldi vi spiego come fare
        1 devi essere un ladro in italia ci sono molti esempi alcuni sono al governo

        2 vai a fare rapine o spaccia droga o dalla via
        3 al gioco casinò totocalcio ecc
        4 ti fai su le maniche e devi lavorare molto e anche sudare perchè credetemi non vi regala nulla nessuno anzi .

        ciao a tutti la mamma dei coglioni è sempre incinta

      18. gianlucaon 19 dic 2008 at 10:49

        vi spiego come shop it opera, al fine di non perdere molto tempo a rompere voi i vostri amici e parenti con il vostro negozio. Altra bufala è che schop.it non vi permette di utilizzare certi strumenti che loro utilizzano e che sono molto importanti per vendere .

        1 Sono i pacchi dono e le spedizioni gratis nei mesi di natale prima di comprare la gente viaggia in internet, Guardate dvd.it che è di loro propietà fanno le spedizioni gratis le spedizioni dei vostri negozi vanno da un minimo di 6 euro a 10 euro capirete che compro il libro o dvd ecc da loro e non sul vostro sito

        2 quando gli portate il cliente, il cliente non è più vostro ma loro in quanto le email che spediranno in futuro portono il loro indirizzo e non il vostro. Il fine loro è questo, trovare potenziali clienti per farlo hanno inventato il gioco della creazione del sito illudendovi di aprire un vostro negozio (9000 per ora ci sono cascati) e devo dire che qui sono stati veramente capaci creando un gioco illusorio perfetto.

        3 aprite pure il vostro negozio e scordatevelo non fate pubblicità perchè qualsiasi coglione sa che in internet se non sei nelle prime pagine non guadagni e non spendete una lira a fare pubblicità con volantini (o ancora peggio con adWords altri ladri dovrei aprire un capitolo a parte solo per questo) che fate il loro interesse perchè il cliente vi passa una sola volta nel vostro negozio e poi non lo vedete più per i motivi che vi ho spiegato sopra.TUtti sanno che per vendere bisogna fare pubblicità e con il misero dieci per cento non coprite nemmeno le spese il loro gioco si basa su questo creandosi pubblicità gratis perchè la pubblicità costa e anche parecchio

        4 basta fare gli italiani fagioli e farvi prendere per il c….. dai maghi dai politici uno è al governo, dalle televisioni da queste pseudo società, dai soldi facili,dalla borsa . Dite basta. svegliatevi

      Trackback URI | Comments RSS

      Lascia un commento

      Already a member?
      Login
      Login usando Facebook:
      Passati da qui
      E tutti gli altri...
      Powered by Sociable!

      Get Adobe Flash player
      %d blogger cliccano Mi Piace per questo: