Archive for novembre, 2009

nov 27 2009

astici, ghiaccio e giustizia: è questo quello che ci serve?

Published by under e-life

Notizia al telegiornale: gli astici soffrono se messi sul ghiaccio

asticeL’ho sentita passare, distrattamente…  fino al titolo non ho trovato nulla di strano.
Non mi sono neanche posto il problema se fosse vero o no, se aragoste o astici avessero un sistema nervoso centrale, se provassero dolore o no….  non vivono sul ghiaccio e quindi è sicuro che un minimo di disagio per i gustosi crostacei ci deve essere. Non vivono neanche nell’acqua bollente…  è sicuro che quel sibilo che emettono quando le immergi per la cottura sia un segno se non di dolore sicuramente di incazzatura per il trattamento.

Poi la notizia, il livello di attenzione si alza… ascolto e rimango allibito. Ci raccontano che:

– I NAS hanno contestato ad un ristoratore il fatto di aver esposto gli astici al pubblico poggiandoli sul ghiaccio; (se per caso capitassero all’interno di un mercato ittico che succederebbe? verbali per tutti? reato di omicidio colposo grave di branzini, salpe cernie, maltrattamento plurimo di aragoste, anguille etc??)
– un GIP ha rinviato a giudizio il ristoratore con il capo di imputazione «maltrattamento di animali»;
– un giudice ha assolto il ristoratore perché non è dimostrabile l’insopportazione al dolore degli astici «trattandosi di animali non dotati di sistema nervoso centrale»;
– un pubblico ministero ha fatto ricorso sostenendo la tesi che mettendo gli astici sul ghiaccio per essere cucinati i due ristoratori «cagionavano loro sevizie e li sottoponevano a comportamenti e fatiche insopportabili per le loro caratteristiche etologiche fino a causarne la morte»

Il procedimento era partito nel 2007, nell’ottobre 2009 il giudice aveva scagionato gli imputati e il 25 Novembre è stato presentato il ricorso.
Due anni di lavori dedicati ad un astice… altri anni serviranno ancora….

Ora, sinceramente, con tutto l’amore e la compassione per queste povere bestiole, è mai possibile che la nostra giustizia si debba ingolfare con queste cose?
E’ possibile che i nostri giudici/magistrati si dedichino a queste fatti e che spesso rimangano pendenti molti altri processi -forse ben più gravi-?

Mio nonno nel 1990 intentò causa a dei confinanti che si erano appropriati di un pezzo di terreno. La sentenza, a lui favorevole, è arrivata solo a maggio 2009.  Appena 19 anni di attesa!!! Anni nei quali il povero nonno si è dannato, ha sofferto psicologicamente, ha speso tempo e danaro oltre ad aver avuto oggettivi problemi di accesso al fondo.

E’  morto qualche giorno prima della sentenza… non è riuscito a gioire per aver avuto giustizia…. ma si sa, un astice è più importante!!!

Link: ASTICI NEL GHIACCIO SOFFRONO, PM CONTRO ASSOLUZIONE RISTORATORI

No responses yet

nov 25 2009

acquistare in sicurezza conviene – SonoSicuro Natale 2009

Published by under e-commerce

leaflet-copertina

Da qualche giorno è partita la nuova iniziativa SonoSicuro.
Durante il periodo di Natale alcuni negozi certificati ti daranno la possibilità di godere di uno sconto d’eccezione per i tuoi acquisti delle feste anche in tutti gli altri merchant aderenti all’iniziativa.

Infatti, nel pacco  prodotti, troverai anche i codici sconto da utilizzare in oltre 35 negozi.

L’offerta è valida soltanto per i negozi certificati Sonosicuro, pertanto verificati da AICEL a garanzia del cliente in termini di qualità e sicurezza per gli acquisti on-line.

Fai subito la tua lista di Natale e verifica quali sono gli altri negozi Sonosicuro aderenti, per le tue spese all’insegna della sicurezza e del risparmio.

All’iniziativa ho fatto aderire  ejoy.biz e carrelli.it

Altri negozi? Ce ne sono davvero tanti e per tutti i gusti

Io ne approfitterò per comprare un gioco a Francesco, un nuovo tappeto per la casa, un acquario e magari una penna stilografica nuova.

Ma potrei anche farmi stampare delle foto, farmi fare un mosaico o acquistare delle t-shirt personalizzate.

Se volete fare degli acquisti e volete aderire all’iniziativa, non esitate a contattarmi (vedi form sotto) e vi fornirò, privatamente, l’elenco completo dei negozi.

Se invece volete beneficiare da subito degli sconti, non avete altro da fare che fare un primo acquisto… magari partendo da un regalo di Natale alternativo e originale: un carrello manuale!

No more submissions accepted at this time.

No responses yet

nov 24 2009

fra pizza margherita e mobile e-commerce

Published by under e-commerce

Qualche tempo fa mi è capitato di consigliare di investire sulla vendita di pizza on-line. Qualcuno mi avrà preso sicuramente per pazzo, ma ero (e sono) assolutamente convinto della bontà del suggerimento.

Parto da qualche semplice e banale considerazione: chi compra on-line lo fa per comodità e chi ordina la pizza da asporto spesso lo fa al telefono.
Quando devi ordinare una pizza c’è sempre il problema della scelta dei gusti.. quel maledetto volantino che è-stato-conservato-in-quel-posto-così-la-prossima-volta-non-lo-dimentico non si trova mai!

On-line sarebbe tutto molto più semplice: scegli i gusti (magari vedi anche delle foto invitanti), prenoti l’orario, decidi se passare a prendere tu o farti mandare a casa la pizza fumante. Con l’acquisto on-line risolveresti anche il problema del contante per pagare (io non ho mai un soldo in tasca…) e  i più taccagni potrebbero anche far finta di dimenticarsi la mancia per il fattorino.

Po scopro una bellissima ricerca sul mobile commerce: il 59% degli intervistati dichiara che acquisterebbe volentieri dal proprio cellulare.. che cosa?!?  LA PIZZA!!

3 responses so far

nov 11 2009

alta velocità – finanziamola con la lotta all’evasione fiscale

Published by under e-commerce,e-life

Solo ieri ho parlato del congelamento dei fondi da parte del Cipe per la Banda Larga: 800 milioni sarebbero troppi

Ieri abbiamo fatto partire la raccolta firme per chiedere lo sblocco dei fondi. In Aicel riteniamo che lo sviluppo della connettività sia da considerare importante almeno quanto opere molto più costose e nell’Italia degli sprechi 800 milioni non paiono una cifra folle.

Oggi arriva questa notizia: Gruppo Pam, evasione per 600 milioni. Vertici indagati per frode fiscale

Un solo gruppo economico-finanziario avrebbe evaso quasi quanto lo stanziamento congelato

Poi mi torna in mente anche questa: Fisco, per Dolce&Gabbana conto da 800 milioni

D&G da soli potrebbero far viaggiare tutti gli Italiani sulla Banda Larga (e anche con la Griffe!)

Riflettiamoci sopra…..

Related Images:

No responses yet

nov 11 2009

il buon umore è contagioso

Published by under e-commerce

Gentile responsabile,
saremmo interessati all’acquisto di ben 2,dico 2 carrelli per le pulizie (art. fc 1505) e visto i tempi duri e la  Ns.proverbiale simpatia e disponibilità, Le chiediamo un ottimo sconto.
In attesa di risposta Le invio distinti saluti.

Come si può dir di no? Sconto approvato!

Grazie del sorriso che ci ha regalato

Related Images:

No responses yet

nov 10 2009

Un’Italia veloce? Costerebbe solo 800 Milioni di Euro ma…

Published by under e-life

L’Italia investe nell’alta velocità nel settore ferroviario.  (con gioia di Montezemolo e Della Valle)

L’Italia investe nel ponte sullo stretto per accelare i tempi di connessione. (Benetton, Tallarico, Gavio & C.  commossi esultano )

L’Italia investe nella rottamazione per garantire un parco auto più efficiente e per spostamenti più sicuri (Marchionne e famiglia Agnelli tutta ringraziano)

L’Italia investe in CAI per garantire la compagnia di Bandiera (Colaninno ancora non ci crede)

Queste sono solo alcune delle scelte strategiche portate avanti da questo Governo (e non solo, anche da quelli precedenti.. non dimentichiamolo).

Sono scelte importanti, investimenti che probabilmente non potevano essere rimandati e che contribuiranno in qualche misura al benessere di tutti.

Ma perché allora perdersi per 800 miseri milioni? Tanto costerebbe all’Italia il superamento del problema del <>

Io 2 idee le ho:

  • cattiva: non ci sono interessi economici importanti
  • reale: la nostra attuale classe dirigente è troppo vecchia e non è in grado di capire l’importanza dell’interconnessione digitale e riconoscere quindi il giusto ordine nella scala delle priorità

Leggi: Banda larga: il governo congela 800 milioni

No responses yet

Get Adobe Flash player