feb 10 2010

Fineco Buzz

Published by under e-markette

Sono proprio bravi quelli della Fineco!!  Qualche tempo fa, quando tutti cercavano disperatamente di entrare in Google Wave,  hanno lanciato la campagna FinecoWave

Da ieri sera non si parla d’altro che di Google Buzz e allora che hanno fatto in Fineco?  Lanciano la nuova campagna FinecoBuzz!

La dinamica è proprio tipica del Buzz: io ricevo un codice,  ne parlo on-line (qui) e invito i miei amici (voi) ad aprire un conto on-line su Fineco.
Vi dico anche di usare il mio codice perché così entrambi avremo dei vantaggi.
Fineco Buzz

Risparmia col Buzz

Per Voi:
– 1 anno di conto gratuito
– a scelta: 50€ da spendere dove vuoi con carta usa-e-getta, 200 Euro di commissioni trading o un anno successivo di conto gratuito.
Per me:
– a scelta 50€ da spendere dove vuoi con carta usa-e-getta,  un bonus da 200€ in commissioni per investire oppure  1 anno di conto gratis
La promozione scade il 9 Marzo p.v.
Se quindi siete alla ricerca di un codice Buzz da usare per aprire il conto online o con il Personal Financial Adviser, potete utilizzare il mio:  AA3455547
Altri dettagli su:  www.fineco.it/buzz

6 responses so far

gen 31 2009

Google: windows potrebbe essere pericoloso

Published by under e-life

e se lo dice Google c’è da crederci! *LOL*

Oggi deve essere successo qualcosa nei labs di google.
Qualsiasi ricerca effettuata riporta l’informativa sulla pericolosità

windows potrebbe arrecari danni al tuo computer

windows potrebbe arrecari danni al tuo computer

No responses yet

gen 25 2009

Colist: un bel servizio di… [SPAM]

Published by under e-commerce,e-life

In molti stiamo ricevendo mail con l’invito ad iscriversi ad un fantomantico portale delle aziende denominato colist.
La mail  è sempre più o meno uguale:  

Vogliamo chiederVi, se volete offrire dei prodotti/servizi ai nostri clienti. 

I clienti del portale delle aziende colist cercano urgentemente delle aziende e la Vostra azienda sarebbe una bella aggiunta per il portale.

Potete iscriverVi sotto: colist-prova
Per 30 giorni la presentazione della Vostra azienda è gratuita.


Editore e mittente della newsletter:  Promohouse Ltd. 307 Victoria House, Victoria, Mahe, Seychelles  


 Se non desiderate più ricevere le newsletter cliccate sul link seguente, per favore: Cancellatemi  

magari con qualche variante

L’elenco delle aziende colist è un consentito doping per la Vostra azienda.

Con 17 lingue, servizio traduzioni online e piccole inserzioni gratuiti, colist è il portale per aziende, che tendono verso l’alto.

Potete iscriverVi sotto: colist-prova
Per 30 giorni la presentazione della Vostra azienda è gratuita.


Editore e mittente della newsletter:  Promohouse Ltd. 307 Victoria House, Victoria, Mahe, Seychelles  


Se non desiderate più ricevere le newsletter cliccate sul link seguente, per favore: Cancellatemi   

Se volete perdere 2 minuti, andate sul sito http://www.colist.eu e non avrete alcun dubbio sulla ‘bontà’ del servizio offerto (che vuol dire Ricerca lemma o ancora Elenco die rami ??)
E’ puro spam, non perdeteci tempo!!

Ovviamente non mi sono mai iscritto alla newsletter indicata (e se lo avessi fatto non sarei mai stato così coglione da farlo utilizzanod 5/6 account diversi), ovviamente è inutile perdere tempo cercando di cancellarsi…. 

Non so voi ma io ne ho le @@ piene!!

Cosa fare allora? Poco o nulla visto che la società è tedesca ma dichiara di avere sede alle Seychelles mentre il server è a Panama….

Possiamo però per indicare le mail come Posta Indesiderata e bloccare l’intero dominio (recruitmentfactorship.com e già che ci siete bloccate anche ptyhost.comHostingPanama.com)…

Se poi volete fare le cose per bene, perdete 1 secondo del vostro tempo e segnalate lo SPAM nel newsgroup news.admin.net-abuse.e-mail 

In più lo facciamo e prima questo spam finirà in black list e sparirà dalla circolazione!!

No responses yet

gen 13 2009

Facebook Connect e WordPress

Published by under e-life

Ho installato da qualche giorno il plugin Facebook Connector che permette di integrare l’autenticazione di Facebook con quella del blog WordPress.  Il plugin funziona bene e sono riuscito anche ad inserire il Login anche nei commenti… le faccine Facebook sono carine!

(almeno ci sono… è la  prova che su Facebook esisto mentre su Google Connect no!)

No responses yet

gen 08 2009

annunci adwords nei negozi on-line

Published by under e-commerce

Nei negozi on-line che visito e dai quali compro, mi capita spesso di trovare oltre ai prodotti la pubblicità di adwords.  
La stessa eBay pubblica in ogni pagina, anche in quelle dei negozili, gli annunci adwords…. ma hanno senso?!?

Secondo me no e sono almeno due motivi che mi portano a pensarlo:  sono una distrazione alla navigazione e sopratutto sono una porta di uscita verso altre mete non controllabili.

Nel primo caso il termine va inteso in senso ampio. Non solo come vera propria distrazione visiva, ma anche come distrazione cognitiva. Un annuncio attira l’attenzione, deve essere letto e necessariamente porta ad un aumento del carico cognitivo.
Più carico cognitivo richiediamo al consumatore, più alto sarà il suo livello di stress. Una esperienza ‘stressante’ non è mai piacevole per nessuno e può portare all’interruzione del processo di acquisto.

L’altro aspetto è forse più importante. Pensate agli autogrill. Tutto è studiato per farti entrare e non farti mai uscire se non guardando tutto il negozio.  Pensate ad un negozio classico. Entrate e trovate un mondo, l’uscita è sempre ‘integrata’ fra la merce esposta.
L’uscita c’è, tutti sappiamo dov’è e come raggiungerla. Ma non esiste alcun cartello, alcun richiamo alcuna indicazione che ci dica “ESCI” o “USCITA”.

I links, di qualsiasi tipo siano e a maggior ragione quelli di adwords che sono contestualizzati, equivalgono a mettere un cartellone lampeggiante con scritto USCITA. Peggio, è come se si scrivesse: “VATTENE DA QUI, TANTO NON TROVERAI QUELLO CHE CERCHI”.

Non ci credete? Ecco un esempio fresco fresco di ieri. 
Riceviamo questo ordine: 

Ordine K5U3OG4J del 7 Gennaio 2008
——————————————
Articolo: CRM.042FR Carrello a 4 ruote con piano in lamiera – Ruote gomma piena  (2 fisse + 2 girevoli con freno)
Quantità: 1
Prezzo:   128,00
Totale:   128,00
Iva:   25,60
——————————————
Totale netto: EUR  128,00
Spedizione: EUR  0,00
IVA: EUR  25,60
Totale + spese + IVA: EUR  153,60
Pagamento: Paypal

Nome e cognome: ************ *********
Ragione sociale: ****************
P.IVA / CF: ****************
Indirizzo: ****************
CAP: *****
Localita’: ****************
Telefono: ****************
E-mail: ****************

Provenienza: shop.ebay.it
Data: 7 Gennaio 2008 
********************* 

Questo cliente è andato sul sito di un negozio eBay  per cercare un carrello pianale, ha trovato un annuncio adwords e lo ha seguito. E’  uscito dal negozio  eBay ed è finito su carrelli.it dove ha trovato quello che cercava ed effettuato subito l’acqusito!

A meno che non siate eBay (che genera qualche milione di impression), pensateci bene prima di mettere degli annunci sui vostri e-store: per voler guadagnare qualche misero centesimo rischiate di perdere la vendita ma ancor peggio di regalare i vostri clienti alla concorrenza!

Related Images:

One response so far

nov 03 2008

Google Profile Search: hai già caricato il tuo profilo?

Published by under e-life

 

Grande G ha attivato la ricerca profili.
Tu crei il tuo profilo inserendo nome, cognome, interessi e una breve biografia, e Google la renderà disponibile a quanti la cercheranno.

Sembra anche che in futuro con il profilo Google sarà possibile aggregare tutte le attività di un utente all’interno  di una pagina.

 

 

Ho creato il mio profilo e già che c’ero ho creato anche un profilo dell’utente Carrelli.it.

Stiamo a vedere che succede……. 😉

 

Da: Motoricerca

Related Images:

One response so far

ott 14 2008

Appunti di Viaggio: il mio Tumblr personale

Published by under e-life

Fino a poco tempo fa ne sapevo poco o nulla dei Tumblelog ma c’è davvero voluto nulla perchè non potessi più farne a meno.  
I tumblelog dovrebbero essere usati per condividere creazioni, scoperte, esperienze… il mio è diverso! 
Uso il tlog (wow vista la padronanza dei termini?!?) come ‘block-notes’: prendo nota di un link, di una notizia, di una foto.. di qualunque cosa incontrata nei miei viaggi on-line che abbia destato il mio interesse. 
Ne faccio un uso un po’ distorto, più come ‘appunti’ dei miei viaggi in rete che come momento di condivisione.

Affidandomi all’esperienza dei blogger col badge viola, ho schelto Tumblr (alla fine si è rivelato davvero facile e pratico). Mi è bastato creare il mio account su Tumblr (20 secondi), ‘draggare’ il bottone ‘Share on Tumblr’ sullla barra del mio browser et voilà: les jeux sont faits!

Qualche giorno fa leggo una tumblerata di qualcuno su Friendfeed e mi balza all’occhio la frase “ho fatto il mio tumblr”. Rapida googlelata e capito sul sito del buon badge viola Beggi!  

Seguite le istruzioni di Andrea passo passo….  adesso ho Appunti di Viaggio 
Se vuoi seguire anche le mie tumblerate lo puoi fare col Feed RSS (a tuo rischio e pericolo, i miei sono appunti di viaggio!)

One response so far

ott 09 2008

YouTube diventa un portale e-commerce

Published by under e-commerce

Finalmente Google ha capito come monetizzare YouTube costatogli la modica cifra di 1,65 miliardi di dollari.

Google ha deciso infatti di ricorrere al semplice concetto del click-to-buy.
Grazie ad accordi strategici con i big player dell’e-commerce come Amazon.com e iTunes, attraverso Youtube sarà possibile acquistare musica, videogiochi, canzoni, film e telefilm, libri e biglietti per concerti.

Un meccanismo semplice: durante la visione di un video attrraverso dei ‘tasti’ (click) sarà possibile visualizzare la libreria musicale di iTunes o quella di Mp3 di Amazon.com, cataloghi di libri, dvd e fare l’acquisto (buy).
La stessa cosa avverrà per i videogiochi, quando il video riguarda una demo di un nuovo titolo.

Youtube non ha inventato nulla di nuovo. Il modello è in uso da tempo su altri portali e/o market place e continua a dare buoni risultati. 
Con i suoi 330 milioni di accessi mensili, il click-to-buy potrebbe portare a Google circa 200 milioni di dollari nel corso del 2009

L’e-commerce avanza… sarà sempre più presente nella nostra vita. Facciamocene una ragione da subito iniziando ad acquistare ed investire on-line 

 

Leggi:  

YouTube’s E-Commerce Play: Watch It, Click It, Buy It
L’e-commerce si fa “social”: YouTube venderà musica, film e giochi
I clicked to buy and I liked it

One response so far

set 25 2008

Che vincano le idee migliori! Google le premia con 10 milioni di dollari

Published by under e-life

Google è in cerca di idee ed è pronto a finanziare le migliori. Ha stanziato 10 Milioni di dollari per il Progetto 10100 (pronunciato “Progetto 10 alla centesima”). ll concorso è molto ‘social’ perchè premierà le idee che potrebbero cambiare il mondo aiutando il maggior numero di persone possibile.

Il video spiega bene il progetto:

Immagine anteprima YouTube

Google è in cerca di progetti in diverse categorie.  Sul sito ne elencano una serie

  • Comunità: come possiamo aiutare a mettere in contatto le persone, creare comunità e proteggere culture locali?
  • Opportunità: come possiamo aiutare le persone a provvedere meglio a se stesse e alle proprie famiglie?
  • Energia: come possiamo aiutare a promuovere l’utilizzo di energia sicura, pulita ed economica per il pianeta?
  • Ambiente: come possiamo aiutare a promuovere un ecosistema globale più pulito e sostenibile?
  • Salute: come possiamo aiutare le persone a vivere più a lungo e in salute?
  • Istruzione: come possiamo aiutare più persone ad avere accesso a un’istruzione migliore?
  • Casa: come possiamo aiutare a garantire che tutti abbiano un luogo sicuro in cui vivere?
  • Altro: a volte le idee migliori non rientrano in alcuna categoria specifica.

Di fatto sono pronti a valutare qualsiasi progetto in qualsiasi ambito. Se qualcuno ha un’idea e cerca un finanziatore, questa potrebbe essere l’occasione giusta.Leggi: Progetto 10100

No responses yet

set 02 2008

Cromato fa figo!

Published by under e-life

In sordina, senza clamori, senza cercare il primato di download è spuntato fuori un nuovo browser: si chiama “Chrome”.

È il browser con cui Google scende in campo nella guerra dei programmi di navigazione in internet.
A detta degli esperti è più veloce, più performante, più leggero, più web 2.0, più..più…più…  A me piace perchè è Google!

Eppoi si sa: cromato fa figo!

No responses yet

Next »

Get Adobe Flash player