nov 27 2009

astici, ghiaccio e giustizia: è questo quello che ci serve?

Scritto da il 13:58 in e-life Stampa Articolo Stampa Articolo

Notizia al telegiornale: gli astici soffrono se messi sul ghiaccio

asticeL’ho sentita passare, distrattamente…  fino al titolo non ho trovato nulla di strano.
Non mi sono neanche posto il problema se fosse vero o no, se aragoste o astici avessero un sistema nervoso centrale, se provassero dolore o no….  non vivono sul ghiaccio e quindi è sicuro che un minimo di disagio per i gustosi crostacei ci deve essere. Non vivono neanche nell’acqua bollente…  è sicuro che quel sibilo che emettono quando le immergi per la cottura sia un segno se non di dolore sicuramente di incazzatura per il trattamento.

Poi la notizia, il livello di attenzione si alza… ascolto e rimango allibito. Ci raccontano che:

– I NAS hanno contestato ad un ristoratore il fatto di aver esposto gli astici al pubblico poggiandoli sul ghiaccio; (se per caso capitassero all’interno di un mercato ittico che succederebbe? verbali per tutti? reato di omicidio colposo grave di branzini, salpe cernie, maltrattamento plurimo di aragoste, anguille etc??)
– un GIP ha rinviato a giudizio il ristoratore con il capo di imputazione «maltrattamento di animali»;
– un giudice ha assolto il ristoratore perché non è dimostrabile l’insopportazione al dolore degli astici «trattandosi di animali non dotati di sistema nervoso centrale»;
– un pubblico ministero ha fatto ricorso sostenendo la tesi che mettendo gli astici sul ghiaccio per essere cucinati i due ristoratori «cagionavano loro sevizie e li sottoponevano a comportamenti e fatiche insopportabili per le loro caratteristiche etologiche fino a causarne la morte»

Il procedimento era partito nel 2007, nell’ottobre 2009 il giudice aveva scagionato gli imputati e il 25 Novembre è stato presentato il ricorso.
Due anni di lavori dedicati ad un astice… altri anni serviranno ancora….

Ora, sinceramente, con tutto l’amore e la compassione per queste povere bestiole, è mai possibile che la nostra giustizia si debba ingolfare con queste cose?
E’ possibile che i nostri giudici/magistrati si dedichino a queste fatti e che spesso rimangano pendenti molti altri processi -forse ben più gravi-?

Mio nonno nel 1990 intentò causa a dei confinanti che si erano appropriati di un pezzo di terreno. La sentenza, a lui favorevole, è arrivata solo a maggio 2009.  Appena 19 anni di attesa!!! Anni nei quali il povero nonno si è dannato, ha sofferto psicologicamente, ha speso tempo e danaro oltre ad aver avuto oggettivi problemi di accesso al fondo.

E’  morto qualche giorno prima della sentenza… non è riuscito a gioire per aver avuto giustizia…. ma si sa, un astice è più importante!!!

Link: ASTICI NEL GHIACCIO SOFFRONO, PM CONTRO ASSOLUZIONE RISTORATORI

Nessun Commento

Trackback URI | Comments RSS

Lascia un commento

Already a member?
Login
Login usando Facebook:
Passati da qui
E tutti gli altri...
Powered by Sociable!

Get Adobe Flash player
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: