Archive for ottobre, 2007

ott 31 2007

veloscooter.com: lo spegniamo?

Published by under e-commerce

Veloscooter - i monopattini elettrici

E’ giunto il momento di eliminare i rami secchi. Dopo anni di onorato servizio è ora di mettere a risposo il sito che fu la gloria nella vendita di monopattini elettrici on-line: www.veloscooter.com
(Non sarà un spegnimento totale ma un reindirizzamento alla sezione Veicoli Elettrici di carrelli.it)

Sono molto affezionato a Veloscooter.com perché è anche grazie ai monopattini elettrici che è potuta partire l’esperienza on-line di carrelli.it.

Monopattini ElettriciNon sempre sono stati bei momenti (ricordo ancora la finanza che a fine Novembre 2003 mise i sigilli a tutti gli e-scooter presenti a magazzino per poi farci tanto di scuse il 7 Gennaio successivo) ma nel complesso ci siamo divertiti  abbiamo fatto buoni affari. Oggi la moda è finita e il mercato non è più interessante ed è quindi ora di parcheggiare il dominio in attesa di definire nuove strategie.

Se qualcuno volesse, nei nostri magazzini esistono scocche, ruote, motori oltre a mezzi completi che per vari motivi non abbiamo potuto vendere (rotture scocca per lo più) pronti per essere ceduti a prezzo di realizzo

Related Images:

No responses yet

ott 31 2007

Rispetta l’ambiente. Hai davvero bisogno di stampare questa mail?

Published by under e-life

Da oggi  inizierò ad inserire in tutte le firme dei miei account di posta elettronica questo Eco-Richiamo:

P Rispetta l’ambiente. Hai davvero bisogno di stampare questa mail?
P Please consider the environment – Do you really need to print this email?

E tu?

 

Questo è il sorgente:

————————–


P
Rispetta l’ambiente. Hai davvero bisogno di stampare questa mail?



P
Please consider the environment – Do you really need to print this email?

—————————

6 responses so far

ott 26 2007

il negoziante sotto casa ti rifila merce contraffata!

Published by under e-commerce

….ovvero quanto sono ‘strani’ i dati di Confcommercio-Istituto Piepoli se comparati con quelli dell’Osservatori del Politecnico di Milano

In Italia la merce falsa ha un giro d’affari di circa 7,2 miliardi di euro. Lo rileva un rapporto Confcommercio in collaborazione con l’Istituto Piepoli
Della torta, una fetta di 3,3 miliardi riguarda oggetti d’abbigliamento, accessori e prodotti multimediali e informatici, cosi’ suddiviso:
abbigliamento/moda, 2 miliardi di euro;
accessori, 1,2 miliardi di euro;
prodotti multimediali/informatici, 130 milioni di euro

Almeno il 30% della merce venduta via Internet e’ contraffatta. ….. le previsioni suggeriscono che la quota del 30%, secondo una prima analisi dei dati, incrementera’ ancora

Il giro di affari dell’e-commerce per il 2007 è stimato in 5,3 miliardi di Euro

5,3 miliardi di euro il valore dell’e-commerce b2c in Italia (valore stimato nel 2007)
– 156 milioni di Euro il valore totale delle vendite di abbigliamento on-line (per 2 terzi fatturata da Yoox.it)
– 644 milioni di Euro il valore totale delle vendite di prodotti multimediali/informatici on-line (dove 5 operatori rappresentano il 40% del valore totale)
– 1.4 miliardi di Euro il valore totale delle vendite c2c (su eBay per la quasi totalità)
– 2.6 miliardi di euro il valore delle vendite di servizi/prodotti turistici

Quindi se la matematica non è un’opinione ma soprattutto se quanto affermato da Confcommercio, Istituto Piepoli e Politecnico di Milano corrispondesse al vero, possiamo affermare senza ombra di dubbio che:
– togliendo dal totale vendite on-line quanto difficilmente può essere contraffatto (assicurazioni, biglietti aerei, pacchetti viaggio, prenotazioni alberghiere, grocery etc) e non considerando tutto quello che non è e-commerce (ovvero eBay con le sue aste) il valore totale delle vendite on-line non arriva a 1 miliardo di euro
– a meno che Yoxx non venda merce contraffatta, il mercato dell’abbigliamento on-line vale 50 milioni di Euro
– a meno che mediaworld, monclick etc non rifilino merce contraffatta, il mercato dei prodotti multimediali/informatici vale poco più di 300 milioni di euro

Con questi dati, anziché titolare “Il 30% della merce venduta on-line è contraffatta” i lanci di agenzia poi ripresi da giornali & c, danneggiando l’e-commerce italiano, gli strateghi in comunicazione avrebbero dovuto fatto meglio a rassegnarsi all’anonimato oppure ricorrere a titoli più ‘reali’. Non sono un esperto di comunicazione ma qualche idea mi è venuta:

il negoziante sotto casa ti rifila merce contraffatta! lo rivela lo studio Confcommercio-Istituto Piepoli”
eBay: le aste contraffatte! secondo lo studio Confcommercio-Piepoli attraverso il sistema di aste on-line si smercia on-line la maggior parte della merce contraffatta”
I vucumprà: un mercato da 7,2 miliardi di Euro. Confcommercio-Istituto Piepoli fotografano la situazione Italiana sulla contraffazione”

Related Images:

No responses yet

ott 25 2007

falsario a chi?

Published by under e-commerce

I merchant uniti contro la contraffazione. AICEL lancia un appello agli operatori del commercio elettronico ma sopratutto ai consumatori che abitualmente fanno acqusiti on-line

Basta accusare ingiustamente l’intero settore. Colpiamo solo chi non rispetta le regole!

Non sono un falsario, orgoglioso di essere merchant!

Ecco l’appello lanciato da AICEL

**************

Falsario a chi?Di oggi l’ennesima notizia a discredito del commercio elettronico italiano.
Secondo un’indagine svolta dalla Confcommercio, il 30% delle merci contraffatte vendute nel nostro paese vengono offerte attraverso Internet.

E’ sotto gli occhi di tutti come questo possa avvenire.

Mentre i negozi on-line vengono controllati, ci sono altri canali di vendita completamente senza verifiche.
Canali dove chiunque può vendere riproduzioni, copie e falsi senza incorrere in nessun tipo di sanzione.

Il tutto senza garanzie, senza tutele a discapito della sicurezza e della salute degli acquirenti.

AICEL richiede l’impegno attivo da parte di tutti -operatori e consumatori – in quanto la contraffazione non solo è un reato, ma anche un calcio nel sedere alla cittadinanza onesta.
Se nella navigazione entrate in contatto con annunci o proposte commerciali di prodotti contraffatti scrivete senza esitazioni a sos@gat.gdf.it

La legalità è la norma, non l’eccezione.

*********

Related Images:

No responses yet

ott 24 2007

e-commerce: i soliti falsi allarmi!

La recentissima RICERCA CONFCOMMERCIO-ISTITUTO PIEPOLI  ha evidenziato come la contraffazione sia un mercato che vale 7 Miliardi di Euro.  Si legge infatti che “In Italia la merce falsa ha un giro d’affari di circa 7,2 miliardi di euro. Acquisti per oltre 108 milioni nel settore dell’abbigliamento, prodotti multimediali e informatici”

La contraffazione è un fenomeno noto da anni che ha smesso di colpire e di fare notizia.  Ed ecco allora che gli strateghi della comunicazione  hanno ben pensato di buttare l’amo al quale moltissimi pesci hanno subito abboccato facendo rimbalzare la notizia: “Almeno il 30% della merce venduta via Internet è contraffatta. In merito alla merce contraffatta venduta via Internet, le previsioni suggeriscono che la quota del 30%, secondo una prima analisi dei dati, incrementerà ancora.

Questa è l’ennesimo attacco al ‘mio’ mondo: l’e-commerce fa paura e bisogna boicottarlo sempre e comunque! Seminare terrore fra quanti vorrebbero avvicinarsi agli acquisti online e demolire le certezze di chi già pratica questa  rischiosissima attività.

Sono sicuro: prima o poi qualche genio arriverà a parlare di ‘dose ad uso personale’ oltre la quale fare acquisti on-line sarà un reato!

Leggi: CONTRAFFAZIONE: UN “MERCATO” DA 7 MILIARDI DI EURO

Modifica del 29/10/2007
La Segreteria Generale FENAPRO comunica che il link è stato cambiato e che http://www.confcommercio.it/home/contraffazione.doc_cvt.htm non è più attivo.

2 responses so far

ott 21 2007

primi passi con brio ma non troppo

Published by under e-life

Era ora!
Dopo mesi di timidi tentativi e di continui incitamenti il pigro Francesco si è deciso!

Immagine anteprima YouTube

Related Images:

3 responses so far

ott 19 2007

AICEL e SMAU

Published by under e-commerce

Appena rientrato da SMAU.
145 persone iscritte al seminario e sala piena. Un successo di pubblico (considerate che ‘altri’ hanno raccolto 17 presenze!) in una giornata importante per AICEL.
Oggi infatti abbiamo reso pubblico il nostro programma ma soprattutto il cambio di filosofia dell’Associazione. AICEL assumerà un ruolo attivo nell’e-commerce informando, formando e sostenendo i merchant.

Riprenderò il discorso presto anche perché nei progetti ri-torna Desenzano! 😀

Related Images:

No responses yet

ott 18 2007

SMAU 2007

Published by under e-commerce

SMAU 2007 corsi formazione e-academyDomani (Venerdì 19 Ottobre), salute permettendo, presenzierò all’incontro formativo tenuto da Barbara Bonaventura cofondatrice di AICEL.
L’incontro, sicuramente interessante per quanti già fanno e-commerce o per quanti vogliono iniziare una attività di commercio elettronico, sarà incentrato sulle opportunità di ottenere agevolazioni e aiuti per gestire le proprie iniziative imprenditoriali.
L’esposizione partirà dall’esame delle reali esigenze dei merchant ed evidenzierà le iniziative che maggiormente rispondono alle loro richieste.

Per chi volesse c’è ancora qualche (pochissimi) posto libero: Incentivi, sostegni e iniziative a favore dell’e-commerce.

E’ sempre un piacere per me incontrare gli operatori del commercio elettronico e spero vivamente di non perdermi quest’incontro.
Se qualcuno domani fosse in SMAU.. bhe magari ci si vede là….

Related Images:

No responses yet

ott 09 2007

… ed ecco la copertina di Harry Potter e i doni della morte

Published by under e-libri

Me lo chiedevo giusto ieri.. ed ecco che oggi IBS mi avvisa che l’ultimo libro di Harry Potter è prenotabile.

C’è la piccola copertina disponibile (la grande ancora non è on-line) ma non appena disponibile con il plug-in CoveerBook e grazie all’ISBN-13 9788884518781 , avrò la copertina disponibile!

Harry Potter e i doni della morte –  Joanne K. Rowling 2008

Intanto se qualcuno vuole approfittare dell’offerta magari per fare qualche regalo:

Una grande offerta per chi prenota su IBS!

Harry Potter e i doni della morte, sarà acquistabile su IBS dal 5 gennaio 2008, ma se lo prenoti ora avrai:
consegna gratuita
sconto del 20%
1 buono da 5 euro per ogni copia acquistata, spendibile su IBS per i tuoi futuri acquisti!
L’offerta è valida solo sulle prenotazioni, quindi… perchè aspettare? Prenotalo subito e il 5 gennaio lo riceverai!

No responses yet

ott 08 2007

Harry Potter e i doni della morte

Published by under e-libri

Gironzolavo sul web del mio spacciatore ufficiale di libri (IBS) quando mi sono ricordato che in questi giorni sarebbe dovuto uscire l’ultimo libro della saga di Harry Potter. Un acquisto da fare, un nuovo libro da leggere e una nuova copertina da aggiungere alla mia Ueb2PuntoZero-biblioteca.  (a breve l’aprirò al ‘pubblico’) 
Ho cercato un po’ ma nessuna traccia: “forse non lo pubblicizzano fino a quando non disponibile? forse ricordo male? ma c’è la copertina almeno? nulla!”

No.. non ricordavo male e infatti trovo la notizia: “L’uscita in Italia era prevista in ottobre, ma è stata posticipata a sabato 5 gennaio 2008 da Salani Editore

Se intanto qualcuno fosse a conoscenza del codice ISBN e/o avesse una anteprima della copertina.. almeno fino alla Befana mi consolerò avendo la copertina in bella mostra fra i ‘Libri da Comprare” nel widget qui di fianco

Intanto le copertine delle edizioni ‘non italiane’:

HArry Potter and the deathly hallows Harry Potter and the deathly hallows

Britannica
Junior

Britannica
Senior

Harry Potter and the deathly hallows Harry Potter en de relieken van de dood

Americana

Olandese

Harry Potter und die Heiligtumer des Todes

Tedesca

No responses yet

Next »

Get Adobe Flash player