Archive for the 'e-desenzano' Category

apr 27 2010

25 Aprile Onore ai Caduti

Published by under e-desenzano,e-life

Il 25 Aprile è un giorno importante per l’Italia. Ne abbiamo perso il ricordo, a scuola difficilmente si arriva a studiarlo.
Qualche ignorante assocerà la data al nome della via dove abita l’amico, qualche imbecille è convinto che sia l’occasione per sventolare la bandiera del proprio partito……

Domenica eravamo presenti alla manifestazione in Piazza a Desenzano.  Banda cittadina, autorità, coro dei bambini, passaggio aereo col tricolore… una bella festa!

Quando è stato il momento di deporre le corone alla memoria dei caduti per la libertà, i rappresentati delle forze militari si sono messi tutti sull’attenti e la tromba intona il Silenzio: paaaaa poo paààààà…

Sarà stato il silenzio che di colpo è calato fra la folla, sarà stata la musica della tromba, sarà stata la solennità del momento o semplicemente lo spirito di emulazione tipico dei bambini ma ecco come Francesco ha voluto onorare i nostri caduti:

25 Aprile 2010

25 Aprile 2010

Io mi commuovo sempre durante queste manifestazioni e quando sento il nostro inno mi emoziono ancor di più.
Spero che anche per lui un giorno sia così, le premesse ci sono tutte! 😉

Related Images:

No responses yet

set 22 2008

Moliendo Café: quando si è con l’acqua alla gola…

Published by under e-desenzano

…..si fa Spam via Skype! (In questo caso sarebbe meglio parlar di bollicine visto il contenuto dello spam).

Mi arriva una richiesta su skype, capita spesso che attraverso il blog o AICEL o carrelli.it qualcuno mi chieda consigli o semplicemente mi voglia salutare. Nel limite del possibile cerco di rispondere a tutti…

10 minuti fa mi arriva una richiesta da tal Patrizio…. accetto:

“questa sera al Moliendo café di Desenzano ( via Gherla 4) serata bollicine con buffet di frutta. ti aspetto! Patrizio”

non so chi sia.. poi scopro che mi ha invitato in una chat dove ci sono altri Desenzanesi… insomma, Patrizio ha ben pensato di farsi pubblicità cercando i Desenzanesi su skype. Uno spammer 2.0

Caro Patrizio,  avevi mille modi per contattarmi, avevi mille modi per far conoscere la tua attività e sei riuscito a scegliere il peggiore. 

Comunque grazie dell’informazione. Adesso se per caso dovessi passare dalle parti della ex scuola elementare, mi ricorderò del tuo invito e starò ben attento a non entrare al Moleindo Café!

Related Images:

No responses yet

set 05 2008

Lago di Cemento

Italia Nostra ha contato le ‘nuove abitazioni’ costruite in 14 paesi della Riviera bresciana dal 1981 al 2001 (data dell’ultimo censimento Istat), scoprendo che sono aumentate del 47 per cento. È come se nel giro di quattro amministrazioni fossero spuntati dal nulla sette nuovi comuni, fatti tutti di seconde casesolo cemento e asfalto, senza abitanti. Dal 2001 al 2007 poi, il boom dei prezzi ha scatenato un altro sacco urbanistico.

 

E ora incombe una nuova ondata di cemento. Sommando solo i progetti già in cantiere nei tanti piccoli comuni sparsi tra Brescia, Verona, Mantova e Trento, si supera abbondantemente il tetto di oltre un milione di metri cubi di nuove costruzioni.

 

Un esperto magistrato della zona riassume schiettamente: “La Dc di una volta era clientelare anche con l’edilizia, ma aveva il senso del peccato. Oggi troppi assessori e progettisti hanno perso ogni pudore nel mescolare affari e politica“.

 

Non serve commentare. Questi periodi fotografano perfettamente il Garda (e l’Italia) di questi ultimi 20 anni! 
Sarebbe il caso di ricordarcelo alle prossime elezioni: nessuno dei suddetti

Leggi la notizia: Lago di Garda e di cemento

2 responses so far

ago 31 2008

Lago di Garda: mafie nostrane e d’importazione

Published by under e-desenzano,e-life

I<<sono venuti qui gli uomini della Digos, mi hanno vivamente consigliato di far denuncia e soprattutto di non prendere sottogamba le minacce. È stata investita della cosa anche la Direzione antimafia». Sì, perché la situazione nel Garda agiscono mafie nostrane e d’importazione. E la trasformazione di terreni agricoli in edificabili ne farebbe schizzare il prezzo alle stelle.
Fonte: Il Giornale

Non è una notizia ‘nuova’; ogni abitante del Lago di Garda e di Desenzano in particolare non può far finta di non sapere, ma leggerlo in toni così chiari fa sempre un certo effetto! Altro che ediliza col barbatrucco! GOSH!

Domanda della sera: chi trasforma i terreni da agricoli ad edificabili?

Related Images:

No responses yet

lug 14 2008

5.51 tutti svegli! terremoto a Desenzano

Published by under e-desenzano,e-life

Questa volta non è stato il nostro piccolo terremoto a svegliarci di buona mattina ma un vero terremoto.

Qualche minuto prima ho iniziato a svegliarmi.. come se avessi ‘sentito’ qualcosa.
Arriva prima il silenzio (gli uccellini non cantavano più) poi il rumore di fondo. Non abbiamo percepito la vibrazione ‘classica’ ma solo il ‘rumore’.. avete presente?

Rapida corsa in camera del piccolo, controllo della casa, sbirciatina fuori dalle finestre per vedere la situazione…. tutto tranquillo, si torna a letto!

Stamattina rapido controllo delle notizie on-line e nei blog per trovare conferma. Ne ha parlato Maurizio e lo ha confermato Gigi.  Teletutto mette una news e così fa anche Valle Sabbia News

Gigi parla di ‘istinto animalesco’… chissà!

Related Images:

No responses yet

giu 25 2008

Mago Casanova è tornato a Desenzano?!?

Published by under e-desenzano,e-life

E’ la terza cosa che mi sono chiesto l’altra sera passando davanti alla mitica casa dalla finestra murata.

La sparizione del Balcone!

Ho guardato e riguardato: dopo la finestra anche la ringhiera del balcone non si vede più!

Ma si vede benissimo che c’è il trucco e se si vede il trucco non può che essere un opera del Mago Casanova!

Col sole si vedono perfettamente il ferma-anta (a che serve?!?) ma sopratutto si vede la sagoma della finestra del balcone!
( e dal vivo si può ammirare uno stupendo battiscopa in mattonella che si interrompe proprio in corrispondenza di quella che un tempo fu la porta).

Con tutti questi trucchi svelati deve essere senz’altro lui (il Casanova) il committente di questi appartamenti a Desenzano…… ed io che pensavo male e mi immaginavo chissà quali cose.

(sinceramente, sono sicuro che esista un motivo molto più banale)

Related Images:

2 responses so far

giu 10 2008

edilizia col barbatrucco !?!

Published by under e-desenzano,e-life

Basta un po’ di stucco ed ecco fatto il barbatrucco!

Guarda bene la fotografia....Non è un fotoritocco… ma la pura e semplice realtà: un balcone senza finestra!!
Questo è quanto appare oggi, ma fino a 2 giorni fa lassù c’era un bel buco a misura giusta per una porta-finestra. Poi due colpi di stucco, una mano di pittura ed ecco fatto il barbatrucco!!

Ho come la vaga sensazione che quel colpo di stucco non sia stato un gesto ‘riparatore’ a qualche errore in fase di costruzione, ma che in realtà sia servito a scopi diversi.
Magari a nascondere (?!?) un sottotetto pronto per essere abitato subito dopo le verifiche degli addetti comunali?

Come disse Giulio Andreotti, a pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca. Come si spiegherebbe altrimenti un balcone senza finestra? Ma ancor di più: che senso avrebbe il ferma anta già posizionato!?!?!?

Related Images:

2 responses so far

set 14 2007

Blog Desenzano

Published by under e-desenzano,e-life

Blog Desenzano
Daniel Colm, giovane concittadino e blogger, sta tentando di censire tutti i blog tenuti da Desenzanesi.
Nel suo blog, fra un post e l’altro, si legge “Sto cercando di raccogliere più blog possibili della zona di Desenzano per creare una specie di rete…”

E’ una bellissima iniziativa che merita attenzione e supporto da parte di tutti i blogger di Desenzano.
Gli diamo una mano? Magari si potrebbe iniziare a pensare ad un logo un po’ più decente di questo ! 😀

Related Images:

6 responses so far

set 08 2007

Castello di Desenzano: non ha più dignità!

Published by under e-desenzano,e-life

Piccole antenne crescono
Castello di Desenzano - Torre Nord-Est Castello di Desenzano - la torre della specola Città di Desenzano del Garda - la torre nord-est del  castello Castello di Desenzano

Il castello è l’edificio che caratterizza l’aspetto della città di Desenzano. Lo si vede comparire sia provenendo dall’entroterra con la macchina, sia col treno e sia arrivando dal porto o dal lago.

Non è mai stato considerato una costruzione storicamente importante anche se le sue origini possono farsi risalire all’epoca delle invasioni barbariche. (leggi Castello di Desenzano: cenni storici )

Forse è proprio dal fatto che il castello non è importante, negli anni (come dimostrano le foto) si è ben pensato di ‘abbellirlo’ con antenne, misuratori della rete microsismica della Lombardia e ultimamente con i ripetitori wi-fi per i Pannelli a Messaggio Variabile che informano sulla situazione dei parcheggi.

Saranno anche utili tutte quelle antenne, non lo nega nessuno, ma vedere il ‘mio’ castello in quelle condizioni mi rende triste: è come osservare un vecchio indifeso al quale hanno fatto indossare “A birritta cu’ i ciancianeddi‘ per schernirlo e sottrargli tutta la sua dignità!

Related Images:

2 responses so far

mag 03 2007

nascondino elettorale

Published by under e-desenzano,e-life

Mi hanno sempre insegnato che chi si nasconde lo fa perché in difetto e spera così di  sottrarsi alle proprie responsabilità.

Cosa devo pensare quindi degli ‘esponenti politici desenzanesi’ candidati alle prossime elezioni che hanno preferito nascondersi dentro liste civiche anziché dichiarare apertamente il loro schieramento politico?

Analizzando le liste a sostegno dei tre candidati Sindaci a Desenzano,  ci si accorge subito che l’unico candidato Sindaco che palesemente dichiara il suo schieramento è Cino Anelli. Per Enrico Frosi sono presenti 2 liste civiche ma quello che subito balza all’occhio e che Fiorenzo Pienazza non sono presenti i partiti ma ‘liste civiche’!

Ho letto velocemente le liste associate a Pienazza e a Frosi; da Desenzanese non ho impiegato molto ad associare a molti nomi il partito di appartenenza (molti sono militanti di vecchia data, altri transfuga e altri ancora in cerca di una nuova casa ‘politica’)… è stato un po’ come fare il gioco della settimana enigmistica: associa il candidato al partito!

Ma perché nascondersi?
Hanno amministrato così male che preferiscono non dire che sono sempre loro?
Non sono fieri della loro appartenenza politica?
Non sanno più di che partito sono? (vale per quelli della sinistra che dalla svolta della bolognina sono alla ricerca del nome definitivo: pci, cosa, quercia, pds, ulivo, unione, ds, pd…. *LOL*)
Rinnegano i loro ideali e sposano quelli del candidato sindaco? (non credo che un rifondaiolo possa avere gli stessi ideali del candidato Sindaco ex-DC)

Non è più onesto e trasparente dire CHI SONO, COSA PENSO e questo é IL MIO PARTITO e questa la mia IDEA POLITICA?

Related Images:

5 responses so far

Next »

Get Adobe Flash player